Commessi dell’anno.
C’è un pieno di punti
prima del «botto»

L’INIZIATIVA. 17 dic 2020

Wilma Gandini (Abbigliamento Fausti Sarezzo) e Francesco Piermaria (Blu Kids del centro Flaminia a Brescia in via Sorelle Ambrosetti): sono loro i punti di riferimento ai quali guardare nel momento in cui parte la fase decisiva della sfida dei commessi dell’anno. Sono loro i capiclassifica ormai da tempo, e sono loro quelli che si presentano ancora da leader alla vigilia del momento più atteso del contest, quello in cui «scenderà in campo» il tagliando da 200 punti. Venerdì con la scheda più ricca di sempre si chiuderanno le operazioni di voto: adesso con le classifiche qui da vedere, i nostri commessi possono preparare i «botti» finali.

NEL SETTORE femminile le prime tre commesse stanno facendo di tutto per tenere il podio stretto stretto. Wilma Gandini è la prima della settimana davanti a Chiara Apostoli (Nico di Castenedolo) e Sonia Capra (Da Qui e Ora di Sarezzo) mentre per quello che riguarda la classifica generale prosegue il testa a testa in salsa saretina, con Wilma e Sonia al comando davanti a Chiara. Georgia Cruz si conferma al quarto posto da Desenzano (per il ristorante Primavera al lago), mentre per quello che riguarda la classifica settimanale bello spunto per Marzia Santopaolo dell’Iperal di Breno che si aggiudica il bonus da 500 punti extra agguantando anche la sesta posizione nella graduatoria generale. Bellissima la lotta che si sta creando per queste posizioni da top ten: in evidenza anche Sara Peluso (bellissima la sua settimana) del Famila di Castelmella, Monica Camoni (costanza da applausi la sua nel corso dell’ultimo periodo) del Garden Center di Chiari e Samanta Gatti di Globo di Roncadelle, oltre che di Chiara Spinelli della gelateria Favalli di Ghedi. Ma insomma, è lotta aperta: sono ben 22 le commesse che hanno ormai superato quota 2000 punti, la lotta per mettersi in evidenza è quantomai serrata e ovviamente chi alla fine si troverà nelle posizioni migliori avrà più possibilità di essere premiata quando sarà organizzato il momento speciale conclusivo. Ma insomma, di questo è ancora prematuro parlare: conta per adesso lanciarsi nella volata e provare ad avvicinare le posizioni che contano: e questo grazie al tagliando da duecento punti che è prossimo ad approdare in edicola sarà possibile. In campo maschile invece Francesco Piermaria tiene bene le redini della classifica. Anche questa settimana ha concluso al comando il segmento parziale, ma Michele Cremonesi lo sta contrastando degnamente: l’ingresso in classifica dell’ex rugbista è avvenuto con un attimo di ritardo, ma questo non gli ha impedito di rendersi pericoloso. Intanto da registrare come il bonus settimanale finisca in nella zona gardesana, nelle tasche di Andrea Mazzacani della Bottega del Borgo di Polpenazze.

TUTTI I FARI però a questo punto sono puntati a quello che succederà mercoledì. E al proposito conviene ricordare ancora una volta un suggerimento, che abbiamo sottolineato più volte in passato: meglio portarsi avanti, e chiedere al proprio edicolante di fiducia di mettere da parte le copie di Bresciaoggi desiderate. Infatti la corsa al giornale venerdì si annuncia molto serrata, diverse prenotazioni sono già state fatte, e quindi è importante agire tempestivamente e rivolgersi in edicola, magari già anche nella giornata di oggi. Fondamentale a questo punto anche chiamare a raccolta familiari, amici, colleghi, clienti pure: tutti convocati per una partita da vincere. È l’ultima occasione, non ci saranno i tempi supplementari, bisogna metterla in fondo al sacco adesso perchè poi arriverà il triplice fischio finale. E venerdì poi l’appuntamento in edicola sarà da non perdere con l’ultima chance per i «Commessi dell’anno». • © RIPRODUZIONE RISERVATA