«Commessi
dell'anno»: in vetta
solo conferme. E domani si viaggia a 50

L'INIZIATIVA 24 nov 2020
Francesco Piermaria: primo posto nel settore maschile Francesco Piermaria: primo posto nel settore maschile

La settimana dei record non modifica i primati. La sfida dei «Commessi dell'anno» si è messa alle spalle sette giorni molto importanti e significativi: il numero dei punti arrivati in redazione ha superato abbondantemente i 20.000 mostrando come ormai la nostra «macchina» stia girando a pieni giri. E su questa macchina salgono due «piloti» d'eccezione, che sono i «nostri» Lewis Hamilton del momento: Wilma Gandini del negozio Abbigliamento Fausti di Sarezzo e Francesco Piermaria di Blukids al centro commerciale Nuovo Flaminia di Brescia.

IN MANIERA particolare va sottolineato quello che sta facendo Wilma Gandini, e che stanno facendo i nostri lettori, i suoi colleghi, familiari e amici che stanno votando per lei: Wilma questa settimana dà lo strappo alla classifica, raddoppiando in sostanza la propria dote di voti con un bottino parziale di oltre 12.000 preferenze. Non c'è che dire: un momento d'oro per la commessa saretina che, possiamo dirlo, con una vagonata di tagliandi da 30 punti piazza un primo segnale importante quando abbiamo superato ormai metà gara. Alle sue spalle il podio si conferma: e Sonia Capra di Da Qui e Ora sempre di Sarezzo tiene vivo il derby «made in Valtrompia» consolidando la propria posizione. Terza piazza per Chiara Apostoli del negozio Nico di Castenedolo mentre al quarto posto si conferma Georgia Aparecida Cruz De Oliveira Dias della pizzeria Primavera al lago di Desenzano: ecco dunque che il Garda, uno dei territori sempre attenti quando si tratta di darsi da fare nei nostri contest, fa capolino nelle posizioni che contano. Peraltro per Georgia c'è anche il bonus settimanale di 500 punti extra: è la terza nel conteggio parziale ma considerato che Wilma Gandini e Sonia Capra si sono già aggiudicate il bonus, l'assegnazione va alla commessa gardesana. Tra le new entry infine da segnalare Marika Bonamini del negozio Nara Camicie del centro commerciale del Leone di Lonato: come detto, attenzione al Garda...In campo maschile invece si conferma leader Francesco Piermaria, ma in settimana si mette in luce Livio Colosio, commesso al negozio Rail Abbigliamento di via San Martino in città: suo il bonus extra di 500 punti. Giorni invece di attesa per gli altri due commessi attualmente sul podio della classifica generale: Angelo Deitos (Macelleria Gallina Desenzano) e Christian Ceresoli (Colorificio Bresciano in città). Tutto in ogni caso può ancora accadere.

E COSA PUÒ RENDERE il tutto ancora più emozionante nella corsa verso il vertice di una «special card»? Abbiamo detto che la grande performance settimanale messa a segno da Wilma Gandini è dipesa in larga parte dal bottino di tagliandi da 30 punti. Domani, come annunciato ormai da un paio di giorni, arriva il tagliando invece da 50 punti: e qui le cose si fanno serie. Non c'è bisogno di troppe spiegazioni o indicazione su che cosa permetterebbe di fare una special card di questo tipo se collezionata in grandi quantità. Soltanto un paio di indicazioni però vanno date. La prima: è fondamentale creare un gruppo di amici, familiari, colleghi, tutti insieme con l'obiettivo si sostenere il proprio commesso preferito. L'unione fa la forza, si è sempre detto: quindi tutti insieme si può ben capire quale numero di copie di Bresciaoggi si potrebbe mettere insieme, con il conseguente bottino di voti. Tutto questo porterà domani ad un vero e proprio assalto alle edicole: ecco allora, ed è il secondo suggerimento, come è meglio portarsi avanti e chiedere al proprio edicolante di fiducia di mettere da parte il numero di copie di Bresciaoggi che si desidera. Questo per domani, ma non vanno dimenticati i tagliandi da un punto che si trovano ogni giorno nelle nostre pagine: ogni voto può essere davvero determinante sulla strada per la vittoria.