«Commessi dell’anno»,
super gran finale

L'INIZIATIVA. 18 dic 2020
Gran finale per la sfida dei «Commessi dell’anno»: un contest che ha regalato e regalerà tante emozioni Gran finale per la sfida dei «Commessi dell’anno»: un contest che ha regalato e regalerà tante emozioni

Il cammino finisce, per ora qui: con la pubblicazione del tagliando da 200 punti, oggi in prima pagina, la prima fase della sfida dei «Commessi dell’anno» va in archivio. È stata dura, ma ce l’hanno fatta: i commessi bresciani che sono scesi in campo sono riusciti ad arrivare al traguardo, dopo quasi dodici settimane di fatica e tanti ostacoli superati. Nell’anno della grande pandemia è un valore aggiunto per tutti essere giunti fino a questo punto, e davvero un grazie va a tutti coloro che si sono dati da fare. L’ultimo sforzo si fa oggi: serve arrivare per primi in edicola (al netto di chi ha già prenotato) per assicurarsi un coupon che, c’è da giurarci, oggi andrà a ruba. Poi, come sempre, compilazione e consegna (o invio): e quindi l’attesa per conoscere l’esito dei conteggi.

INTANTO È STATO DEFINITO uno degli aspetti che tutti attendevano: al di là di chi vincerà le classifiche, ovvero coloro che saranno proclamati commesso e commessa dell’anno, non mancheranno i riconoscimenti per gli altri: e in questo senso viene stabilito che un riconoscimento sarà assegnato a tutti coloro che raggiungeranno 3.000 punti, nella classifica maschile e in quella femminile. Al momento dell’ultima pubblicazione delle graduatoria si trattava di 16 commessi: ma c’è da scommettere che saranno parecchi di più una volta collezionato il maggior numero di tagliandi possibile grazie alla card da duecento punti di oggi.

PER SCOPRIRE poi le classifiche finali bisognerà invece attendere i primi giorni di gennaio. Entro martedì 5 infatti bisogna che tutte le schede siano arrivate in redazione: spedizione o consegna diretta che sia, alle 17 si chiuderanno le possibilità di voto. Si ritiene che ci sia tutto il tempo per essere organizzati e non sforare: l’abbiamo sottolineato molte volte perchè ci attendono poi ore frenetiche per conteggiare tutti i tagliandi e riuscire a proporre le classifiche definitive entro un lasso di tempo ragionevole. Quindi diciamo che si punta, nei primi quindici giorni del prossimo mese, a rendere pubbliche le classifiche, e al contempo a organizzare un momento nel quale premiare anche tramite un riconoscimento concreto tutti i commessi più votati. E sarà in quella occasione che verranno resi noti i vincitori.

NON RESTA dunque a questo punto che fare a tutti gli auguri di buone feste. Ci siamo fatti compagnia a lungo prima di arrivare qui, ora un po’ di meritato riposo per tutti (ma non troppo: le consegne vanno fatte in tempo) e la speranza che questi giorni possano portare quella serenità che troppo a lungo è mancata durante l’anno. I nostri commessi però sono stati straordinari nel superare le difficoltà, facendo lo slalom tra zone di diversi colori, restrizioni, serrande abbassate e problemi assortiti. Il nostro contest peraltro, e di questo riconoscimento siamo davvero orgogliosi, è stato vissuto da tanti come un simpatico momento di svago durante le settimane più difficili: e questo per la nostra redazione non può che essere il complimento più bello al momento di chiudere questa emozionante prima fase. A presto. •