Commessi, sarà
un inizio d’anno
con i botti

L'INIZIATIVA. 28 dic 2020
Massimo Gatti e Daniela Balotti: un anno fa hanno vinto la prima edizione dei «Commessi dell’anno» Massimo Gatti e Daniela Balotti: un anno fa hanno vinto la prima edizione dei «Commessi dell’anno»

No, non ci siamo dimenticati di voi. Non abbiamo affogato la sfida dei «Commessi dell’anno» nella crema al mascarpone servita insieme al pandoro. La seconda edizione del nostro grande contest prosegue, certamente: è in corso ora la seconda fase, quella che dopo l’ultimo tagliando in edicola porterà ai conteggi finali. E così quando si apre l’ultima settimana dell’anno, e a dieci giorni dall’ultima scheda pubblicata, è giusto fare il punto della situazione rispetto a quanto accaduto da venerdì 18 dicembre fino ad oggi. Per prima cosa, grazie: centinaia e centinaia sono stati i tagliandi giunti in redazione. Abbiamo avuto ancora recapitati tagliandi da 30 punti, anche da 50, ovviamente da 100 e poi sono arrivati i primi da 200 punti: tanti, tantissimi, ma se le stime di cui siamo in possesso sono corrette, nei prossimi giorni ne arriveranno almeno altrettanti. E grazie a tutti questi tagliandi le classifiche che stiamo progressivamente aggiornando ogni giorno assumono un volto diverso, anche nelle primissime posizioni, sia al maschile che al femminile: sono cambiate anche le posizioni sui due podi, stando almeno a quanto pervenuto fino a questa mattina, e ovviamente non si può escludere che le cose cambino ancora in questi giorni, anzi: abbiamo avuto la conferma di commessi che sono stati sornioni per tutta la durata del contest salvo poi fare razzia di tagliandi da 100 e 200 punti, perciò c’è da aspettarsi davvero di tutto. Soprattutto non va dimenticato quello che c’è da fare in questi giorni di festa (magari sfruttando le giornate «arancioni»): entro il 5 gennaio tutti i tagliandi di cui si è in possesso vanno recapitati a Bresciaoggi, e in questo senso non sono ammesse deroghe. Dal 6 infatti dobbiamo mettere mano alle classifiche completando i conteggi definitivi per organizzare l’evento che porterà alla proclamazione dei vincitori. E anche in questo senso ci sono nuovi dettagli. Innanzi tutto sarà un evento ovviamente «digital», non in presenza: la nostra redazione sta in questi giorni studiando la maniera migliore di coinvolgere in occasione di questo momento speciale tutti i commessi che riusciranno a superare la soglia dei 3.000 punti. Per loro ci sarà un meritato riconoscimento oltre alla «vetrina» durante le premiazioni appunto «digitali»; ma questa sarà ovviamente l’occasione più importante per chi vincerà, per coloro i quali avranno totalizzato il maggior numero di punti e saranno quindi proclamati «Commessi dell’anno». Nei prossimi giorni inoltre altri aggiornamenti saranno pubblicati riguardo il nostro contest: una sfida che ci ha accompagnato per tutto l’autunno e che adesso, con l’arrivo dell’inverno, vedrà la sua fase culminante. Perciò no, non ci siamo dimenticati di voi, anzi: per tutti i protagonisti della sfida stiamo studiando il modo per chiudere in bellezza; certamente avremmo preferito festeggiare insieme a tutti loro «live», ma questo al momento non è proprio possibile. Ma la nostra vicinanza e il nostro affetto si esprimeranno comunque sfruttando tutti i canali possibili: e alla fine saranno soltanto applausi per tutti, applausi più che meritati. • © RIPRODUZIONE RISERVATA