Il consiglio:
i tagliandi siano
consegnati in sede

27 nov 2020
La nostra «special box» La nostra «special box»

Sta per chiudersi un'altra settimana dedicata alla sfida dei «Commessi dell'anno», una sfida che sta appassionando tutta la provincia e che sta riscuotendo un'ampia partecipazione. D'altra parte le regole per partecipare al contest di Bresciaoggi che andrà a premiare il miglior commesso e la miglior commessa della provincia sono molto semplici, per un'iniziativa accessibile a tutti che premia le figure più popolari del tessuto commerciale e produttivo bresciano.

POSSONO prendere parte alla nostra iniziativa ed essere votati tutti i commessi e le commesse che lavorano per un'attività della città e della provincia. E per entrare in classifica (la prima graduatoria verrà presto pubblicata) basta acquistare una copia di Bresciaoggi, ritagliare il coupon (quello «ordinario», pubblicato ogni giorno, vale un punto) che si trova nelle pagine di cronaca (o in prima pagina quando si tratta di tagliandi dal valore potenziato, come già accaduto due volte con un tagliando da 10 e un altro da 20 punti; e in queste circostanze all'interno del giornale non viene pubblicato il tagliando da un punto) e poi compilarlo correttamente in ogni sua parte. A quel punto lo si deve spedire o consegnare alla nostra redazione in via Eritrea 20/A. Il consiglio che ci sentiamo di dare sotto questo aspetto è quello di consegnare sempre i tagliandi, per evitare eventuali guai con le spedizioni. A tal proposito al piano terra della nostra sede è stata predisposta quella che noi chiamiamo la «special box» dove si possono inserire le buste con le schede, o le schede singole.

NON C'È ALCUN limite nella raccolta e nella consegna dei tagliandi, anzi: più se ne raccolgono, più si hanno chance di occupare le posizioni più alte della graduatoria. L'ultimo tagliando poi andrà in edicola il giorno 18 dicembre: sarà quella l'ultima occasione per votare, poi verranno effettuati i conteggi definitivi. Un giorno che adesso sembra lontano, ma che ad un certo punto sarà maledettamente vicino: meglio allora portarsi avanti e provare a costruire fin da subito un buon bottino di punti, per poi negli ultimi giorni provare a mettere in pista lo sprint finale.